≡ Menu

Gas Junior – Catalogo e Collezione Primavera Estate 2014

l marchio Gas è apprezzato in tutto il mondo per la qualità degli abiti proposti, qualsiasi sia l’età o il sesso a cui sono rivolti. Dalla fantasia e dalla grinta di Claudio Grotto nasce Gas, capace di rispondere alle esigenze di tutto coloro che cercano di esprimere il proprio modo di essere attraverso l’abbigliamento.

Oggi vedremo la collezione primavera estate 2014 di Gas Junior. I bambini non hanno bisogno solo di abiti creati con i tessuti migliori e le linee più morbide. è importante che il piccolo di casa possa esprimere se stesso attraverso gli abiti che indossa.

gas 2014

Ecco quindi per gli ometti di casa pantaloni corti in jeans, con rifiniture di tendenza. Camice bianche a quadri rosse leggere e perfette per le giornate più calde. Anche il bianco sarà di tendenza quest’anno, per i maschietti. I pantaloni e le camice chiare saranno rivalutati anche dai più giovani, dando uno stile casual al loro abbigliamento.

gas estate

La collezione primavera estate 2014 Gas Junior pensa anche alle bambine. Per le più grandi pantaloni in jeans leggeri che cadono morbidi sulle gambe mantenendo una linea semplice. Magliette con stampe glam, arricchite da stupende rifiniture in rosa. Il tessuto è di ottima qualità, perfetto per le giornate calde. I giubbotti in jeans sono rifiniti con bellissimi brillanti di luce che rendono l’estate ancor più fresca e frizzante anche durante le serate più fredde.

gas primavera

Ancora vediamo in questa collezione primavera estate 2014 Gas Junior giubbotti rosa smanicati, pantaloncini corti per le calde giornate estive e magliette adornate da tinte floreali, perfette sia per le comuni giornate passate in riva al mare con gli amici, sia per gli eventi particolari che richiedono un look raffinato ma ai passi con l’età giovane e frizzante della ragazza.

gas

Come potete vedere la collezione primavera estate 2014 di Gas Junior riesce a soddisfare i gusti di tutti i ragazzini che vogliono indossare sempre gli abiti migliori.

Comments on this entry are closed.