≡ Menu

Come Riciclare gli Abiti dei Bambini – Guida

I bambini crescono in fretta e basta qualche settimana per scoprire che gli abiti nuovi non vanno già più. Per questo, le mamme adottano delle soluzioni, che permettono di risparmiare un po’ sulle spese, senza dover rinunciare alla qualità dei capi pensati per i più piccoli.

Le mamme si possono organizzare in diversi modi. Alcune conservano tutto, avendo cura di utilizzare dei colori che non siano troppo accesi, oppure modelli abbastanza evergreen. In questo modo, quando il vestito non va più alla sorella maggiore, passa alla sorellina più piccola.

come riciclare vestiti bambini

In alternativa, sono nati con il tempo veri e propri negozi di scambio e vendita di vestiti all’usato. Il mercato era partito con gli abiti per adulti, soprattutto da cerimonia, ma l’idea è tanto utile che è passata anche per i capi per bambini, sia in negozi specializzati, sia online.

Con lo scambio, si possono dare i vestiti vecchi, che devono essere lavati e in ottime condizioni, per quelli che servono al tuo bambino. Se non c’è niente che possa essere utile a tuo figlio, si può puntare al conto vendita. Significa che riceverai un buono, per poter acquistare abiti di pari valore, nuovi o usati, la prossima volta che passerai dal negozio.

Infine, puoi anche decidere di vendere gli abiti usati da tuo figlio, se le condizioni lo permetteranno, il negoziante non potrà dirti di no. Le mamme si sono organizzate anche con siti specifici, dove ci sono degli annunci dove scambiare e vendere gli abiti per i bambini.

Infine, sono tante le associazioni che si occupano del ritiro degli abiti usati, per poterli donare a chi ne ha più bisogno: informati su quella più vicina a casa tua. Quando ricicli gli abiti, oppure doni i vestiti usati, fa in modo che tuo figlio possa vederti, per lui sarà una bella lezione di solidarietà.

Comments on this entry are closed.